di Laura Anello

Mi ha tirato un bello scherzo Francesco Bruni, per gli amici Checco. Perché mentre ci accingevamo a chiudere questo numero, la sua Luna Rossa ha compiuto un’impresa storica, conquistando la finale in Coppa America contro New Zealand sotto le insegne del Circolo della Vela, storico club di Palermo.

Non succedeva da 21 anni per la barca di Prada e Bertelli. E da 170 anni non c’è team italiano che riesca a conquistare il trofeo dei trofei della vela. Come non dedicare la copertina a questo straordinario sportivo che grida “Forza Palermo” dalla lontana Australia? Come non raccontare la sua storia cominciata a 7 anni, in un famiglia di appassionati velisti, quando il piccolo Checco si arrampicava sulla macchina con i fratelli per caricare la sua barca sul tetto e andare a fare le gare in centro-Italia?

Questo ci raccontano la madre e i fratelli che il nostro Guido Fiorito ha intervistato in esclusiva per Gattopardo, così come ha raggiunto Francesco in Australia raccogliendo il suo saluto: “Ho la Sicilia e Palermo nel cuore, questo potrebbe essere un piccolo gesto per una rinascita che riguardi tutti”, ci ha detto. La finale sta per cominciare, buon vento, davvero.

E buon vento a tutta la Sicilia, in questo tempo sospeso in cui tutti sogniamo la liberazione dall’incubo e la nuova vita post-Covid. Buon vento a tutti coloro che costruiscono il futuro. A partire dai tanti giovani che ricominciano dalla terra, scegliendo la strada di un’agricoltura innovativa e sostenibile grazie al progetto “Banca della terra” della Regione. E da quelli che lavorano nelle fattorie sociali, coniugando impresa e solidarietà.

Agli artisti che non si arrendono e che si preparano, speriamo più presto possibile, a riempire di nuovo teatri e sale da concerto. Per curarci l’anima. Ne abbiamo tutti bisogno.