Abbecedario perché forse il segreto sta tutto nella semplificazione, nel ridurre le presunte complessità all’eresia del buon senso. In Sicilia i problemi nascono non tanto nell’essere complicati, quanto dal credersi complicati. E questo complica le cose, anche le più semplici.

di Roberto Alajmo

Ripittata

Sarebbe in teoria la tintura delle pareti di casa. Operazione, tutto sommato, di periodica routine. In senso figurato, però, dare una ripittata assume il significato di nascondere una porzione di realtà, ammantandola di un’apparenza diversa.

Si dà una ripittata alle case per farle sembrare più accoglienti nella prospettiva di una vendita. Ma si dà una ripittata anche a una verità troppo scomoda da accettare, quando non si ha il tempo di intervenire strutturalmente per riuscire a cambiarla. E quindi, con minimo sforzo e minima spesa, si prova a rifilare una fregatura a qualcuno.

Trubbolo

Parola probabilmente assorbita dal francese troublé, ossia travagliato. In siciliano il termine assume l’ulteriore significato di misterioso o intricato.

– Qui c’è qualcosa di trubbolo.

Si adopera per additare le magagne in un determinato ambito, rapporto sentimentale o gara d’appalto che sia.

Meglio sempre tenersi alla larga, dalle situazioni trubbole.

Vastaso

– Sei un gran vastaso.

È l’accusa nei confronti di una persona dal comportamento volgare. Prima di stigmatizzare inciviltà e maleducazione, il termine stava a indicare i facchini della stazione, per i quali fino alla metà del novecento non era considerato insultante sentirsi chiamare vastaso. Oltretutto la parola ha ascendenti aristocratici, essendo ricalcata direttamente dal greco antico bastazo che significa portare con le mani.

Da segnalare anche il termine vastasata, che indica un genere di teatro popolare in voga a Palermo a partire dalla seconda metà del Settecento. Da qui l’estensione della parola vastaso fino a definire attori e giullari. Resta da capire di volta in volta se una vastasata è una messa in scena teatrale, una gran porcata, o entrambe le cose.