di Cecilia Schmitz

Diamoci tutti una mano

“Visto che sono tempi duri per tutti, anziché alzare i prezzi noi abbiamo deciso di abbassarli – dichiara con orgoglio Salvatore La Lumia, amministratore delegato di Totelia, un’azienda di e-commerce e distribuzione all’ingrosso con sede a Licata che dal 2013 promuove prodotti rigorosamente made in Italy, e soprattutto made in Sicily, in tutto il mondo. Motivi per alzarli ce ne sarebbero stati. Il settore dell’e-commerce, infatti, è esploso nei mesi della pandemia, tantissime le ordinazioni dal nord, anche da parte di persone che si avvicinavano per la prima volta all’acquisto online. Nonostante ciò Salvo e la moglie Giorgia hanno deciso di scontare i prodotti in vendita sulla loro piattaforma per una scelta responsabile figlia dio un’etica solidale di aiutare aiutandosi.

Diamoci tutti una mano

“Visto che sono tempi duri per tutti, anziché alzare i prezzi noi abbiamo deciso di abbassarli – dichiara con orgoglio Salvatore La Lumia, amministratore delegato di Totelia, un’azienda di e-commerce e distribuzione all’ingrosso con sede a Licata che dal 2013 promuove prodotti rigorosamente made in Italy, e soprattutto made in Sicily, in tutto il mondo. Motivi per alzarli ce ne sarebbero stati. Il settore dell’e-commerce, infatti, è esploso nei mesi della pandemia, tantissime le ordinazioni dal nord, anche da parte di persone che si avvicinavano per la prima volta all’acquisto online. Nonostante ciò Salvo e la moglie Giorgia hanno deciso di scontare i prodotti in vendita sulla loro piattaforma per una scelta responsabile figlia dio un’etica solidale di aiutare aiutandosi.

Donne, vino, ambiente

Il tema dell’anno 2020 scelto dall’associazione nazionale Donne del Vino è l’ambiente. Tema particolarmente caro all’universo femminile, come rivela anche un sondaggio del 2017 sulle produttrici associate, da cui emerge che le imprese in conversione, bio e biodinamiche erano il 16 per cento in più della media nazionale. Riflessioni sul nostro futuro, sulle buone pratiche da adottare per individuare un percorso culturale di educazione ambientale e sostenibilità in vitivinicoltura, dal vigneto alla cantina, e su una corretta informazione sui vini green, che consenta di comprendere bene le differenze tra metodo biologico, biodinamico e naturale, sono al centro dell’impegno quotidiano delle Donne del Vino siciliane. “Ora più che mai risulta chiara l’importanza di portare avanti una viticoltura sostenibile, investire in attività di ricerca e sviluppo a tutela dell’ambiente, rispettare ed aver cura della salute del consumatore”, dice Roberta Urso, presidente della delegazione siciliana. Emblemi della rivoluzione verde di cui si fanno ambasciatrici le Donne del Vino Sicilia sono la botte colorata di verde, un messaggio di speranza per tutta l’Italia, e l’hashtag lanciato espressamente dalla Sicilia: #DVS_perilpianeta.

La città sostenibile 

A Palermo, amministrazione comunale e associazioni si ritrovano intorno a un tavolo per delineare policy e misure condivise di indirizzo per la nuova fase di uscita dall’emergenza. Mobilità e tutela del verde le colonne portanti del progetto. Incentivare sistemi di micro-mobilità elettrica, realizzare nuove piste ciclabili, ripristinare quelle già esistenti. E, soprattutto, monitorare attentamente la manutenzione e il rispetto di questa rete che collegherà anche zone finora rimaste estranee, stimolando nuove fette della popolazione all’uso della bicicletta come mezzo di trasporto prevalente, poiché, oltre a essere assolutamente ecologico, è tra i più idonei a minimizzare il rischio contagio. “In un’ottica di riduzione del traffico, importante è anche incentivare il telelavoro, l’agricoltura a chilometro 0 e la riorganizzazione dei mercati rionali – osserva Pietro Ciulla, presidente del WWF Sicilia occidentale – Oltre a curare le aree verdi è auspicabile prevedere anche delle aree in cui la natura sia lasciata più spontanea, in modo da sostenere la forza rigeneratrice della catena biologica, a partire dagli insetti. E al taglio di un albero far seguire immediatamente la piantumazione di uno nuovo”.