A tavola a dialogare con il cibo

“Non riesco a sopportare quelli che non prendono seriamente il cibo”. Parte da questa illuminante dichiarazione di Oscar Wilde, Gianfranco Marrone, semiologo e scrittore, che ha raccolto dieci anni di meditazioni volti a delineare il rapporto in costante modifica fra l’uomo e il cibo. Gettando uno sguardo curioso, in fondo, sulla stessa società che tutta, inevitabilmente, passa dalla tavola, dove trova un cibo che ha cambiato sempre più le sue caratteristiche, prima massificato, poi glorificato: quasi mai considerato nella sua reale essenza, nel suo “valore politico” come si legge nella seconda di copertina. E Marrone prova, così, a ricostruire un decennio di immaginario gastronomico.

Gianfranco Marrone

Dopo la cena, 

allo stesso modo

Dieci anni di immaginario gastronomico

Torri del Vento

unnamed (57)

Impastati nella materia di Palermo

C’è amore (e molti altri sentimenti) verso Palermo nel libro scritto a quattro mani dalla Hornby e da Cuticchio. Ma nei due c’è soprattutto la consapevolezza di essere della stessa pasta di cui è fatta la città. Da qui il titolo netto e forte: Siamo Palermo. È un libro cha narra di un’amicizia e un’intesa forti e solide. I due raccontano e si raccontano, percorrendo tragitti (e spesso labirinti) che storia e memoria suggeriscono. Fra la guerra, il mare, gli scempi della ricostruzione, i morti per mafia, i segnali di ribellione e adesso i rifiuti disseminati ovunque, le isole pedonali che hanno avviato la modifica del volto del centro città… è un cammino di ricordo e riscoperta, fra contraddizioni certe e speranze spesso vaghe quello che compiono i due artisti.

Simonetta Agnello Hornby e Mimmo Cuticchio

Siamo Palermo.

Mondadori

unnamed (58)

In fondo al Sud

C’è sempre un luogo più a Sud, più deprivato, più depauperato. Un territorio di confine che il giovane giornalista Alan David Scifo individua nella provincia di Agrigento, dove abita e lavora e che racconta in un libro autoprodotto. Scifo delinea una provincia in cui i centri storici si svuotano, i giovani partono e le cittadine si riempiono di cartelli “Vendesi”. Sospesi fra un’elezione e un’altra, fra una promessa e un’altra…

Alan David Scifo

Sud del Sud

unnamed (59)

Corsari e misteri nel Mediterraneo

Nelle battaglie navali attorno alla Sicilia, nella Seconda Guerra mondiale, ruolo fondamentale ebbero i motosiluranti tedeschi. Una sorta di “corsari” raccontati nel libro di Conigliaro che si occupa anche dei misteriosi sabotaggi delle roccaforti della Marina in Sicilia, durante lo sbarco alleato (Operazione Husky). Un libro imperdibile per chi ama la materia, impreziosito dalla testimonianza di Andrea Camilleri. Nella sua Porto Empedocle, infatti erano ormeggiati i temibili motosiluranti.

Calogero Conigliaro

I corsari del Terzo Reich e i segreti di Husky

Le Guerre

unnamed (60).jpg