Che cosa sono oggi le feste natalizie per la maggior parte di noi? Frenesia degli acquisti, ansia di trascorrerle bene, impegni familiari più o meno graditi, spesso malinconia e voglia di tornare ai ritmi quotidiani

di Laura Anello

Che cosa sono oggi le feste natalizie per la maggior parte di noi? Frenesia degli acquisti, ansia di trascorrerle bene, impegni familiari più o meno graditi, spesso malinconia e voglia di tornare ai ritmi quotidiani. Eppure la festa – come ci racconta lo chef Pino Cuttaia nella sua rubrica all’interno del nuovo inserto dedicato al food – una volta era rito, era tempo, era cura per le persone care. Auguro a tutti di trascorrerlo così – che sia religioso o che sia laico – regalandosi il privilegio di riempire di senso le proprie giornate.

Così in questo Gattopardo vi raccontiamo storie di Natale fuori dall’ordinario che suggeriscono itinerari da fare anche soltanto da immaginare. Il Natale dello straordinario presepe del Matera che torna a splendere al Museo Pitré di Palermo – e ve lo raccontiamo in anteprima – il Natale in barca di una comunità di italiani e stranieri che ormai vivono per mare, il Natale a Filicudi, nella piccola comunità di residenti, il Natale nel segno del ricordo del leone Ciccio, il felino di Villa Giulia che generazioni di bambini palermitani andavano a salutare durante le feste, e di cui adesso si torna a parlare. Buone feste, salutate in copertina dal volto intenso di Mauro Lamantia, un giovane attore siciliano che ce l’ha fatta. Traghettato in breve tempo da Enna al miglior cinema d’autore.