Programmi, luoghi, spettacoli

di Antonella Filippi

CINEMA
Marzamemi – XVIII Cinema di Frontiera Centro storico, 12/15 settembre
Quest’anno l’appuntamento di Marzamemi, giunto alla 18esima edizione, affronterà il tema “La linea d’ombra”. “Perché in un momento di paure e chiusure, noi continuiamo a interrogarci sui confini”, dice il direttore artistico Nello Correale. Gli schermi saranno collocati nelle piazze del centro storico e la Frontiera del libro, giunta alla terza edizione, diventerà itinerante negli angoli più caratteristici del borgo marinaro. Previsti workshop, momenti di confronto, dibattiti e altre attività collaterali.

Salina – XII edizione SalinaDocFest Festival del documentario narrativo, 13/15 settembre
Comunità e insularità al centro della XII edizione del “SalinaDocFest – Festival del Documentario narrativo”, ideato e diretto da Giovanna Taviani, in programma dal 13 al 15 settembre. Da qui il tema prescelto: “Comunità – Isolani sì, isolati no!”. Tra gli ospiti internazionali, Abderrahmane Sissako, uno dei maestri del cinema africano, candidato all’Oscar per quel capolavoro che è Timbuktu, e la sceneggiatrice del film, Kessen Tall; tra i titoli italiani in concorso, “La strada dei Samouni” di Stefano Savona. Il XII Concorso internazionale del documentario narrativo, cuore dell’appuntamento, proporrà una rosa di set film tra i migliori documentari prodotti nell’ultimo anno sul tema “Comunità”, e assegnerà i premi Tasca D’Almerita, Signum (del pubblico), Ravesi “Dal testo allo Schermo” e l’ Irretec, vinto da Beppe Fiorello che sarà sull’isola a ritirarlo.

Sciacca – XI edizione Sciacca Film Fest, Badia Grande, 10/16 settembre
Preceduto da più giorni di anteprime tra agosto e settembre, dal 10 al 16 settembre si svilupperà l’undicesima edizione dello Sciacca Film Fest, concorso internazionale di lungometraggi documentari, cortometraggi e film d’animazione. Diverse, come sempre, le sezioni che gireranno attorno al tema “Italiani brava gente”, un viaggio attraverso il cinema, la letteratura e l’arte, la musica per raccontare le virtù e i difetti dell‘Italia dal sogno coloniale a oggi, passando dall’emigrazione del dopoguerra. Numerose le anteprime con i film provenienti dai festival di Locarno e di Venezia, lavori inediti, due serate speciali a tema, tanti eventi e una sezione dedicata alle “Altre identità”.

CONVEGNI
Palermo – “La metafisica di Aristotele ieri e oggi”, 7 e 8 settembre
Il primo meeting di un più ampio progetto, a cadenza annuale, su “Le filosofie del Mediterraneo ieri e oggi”, si svolgerà a Palermo il 7 e 8 settembre, tra Palazzo Lanza Tomasi, lo Spasimo e Palazzo Sant’Elia. Titolo: “La Metafisica di Aristotele ieri e oggi”. Promotori e finanziatori dell’iniziativa sono l’Università della Svizzera Italiana di Lugano, insieme all’Università di Lucerna. Il convegno, preceduto da una Summer school tutta siciliana dal 2 al 6 settembre al Castello di Falconara, procede su un doppio binario: da una parte fare il punto sugli studi relativi all’incontro, unico, realizzatosi alla corte normanna in Sicilia nel XII e XIII secolo fra la filosofia greca, quella musulmana, quella ebraica e quella cristiana, dall’altra mostrare la fecondità della filosofia che si pratica oggi nel Mediterraneo.

ARTE
Palermo – “We lost the sea” di Federica Di Carlo
Arsenale della Marina Regia, fino al 15 settembre Una grande istallazione ambientale che mette in scena il respiro della terra attraverso i suoi elementi fondamentali: mare, luce e atmosfera. È “We lost the Sea”, di Federica Di Carlo, un’opera immersivo-percettiva che attraverso un gioco di equilibri sottili e ammalianti, invita a una riflessione sulla situazione climatica attuale. L’istallazione, ospitata all’Arsenale della Marina Regia di Palermo, è curata da Simona Brunetti con il patrocinio di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018.

MUSICA
Taormina – “Orlando furioso. Il cavalier e l’Angelica” Teatro Antico, 11 settembre
La programmazione 2018 della Fondazione Taormina Arte si conclude al Teatro Antico di Taormina l’11 settembre con “Orlando furioso. Il cavalier e l’Angelica”, opera musicale di Salvatore Guglielmino con l’Orchestra Sinfonica diretta dal Maestro Giuseppe Romeo. Un’opera che narra una successione di avventure, duelli, amori e magie, l’amore di Orlando per Angelica, la sua pazzia, le sue gesta, la sua dipartita a Roncisvalle attraverso la narrazione di due personaggi presenti nelle fantastiche avventure di Re Artù: il Mago Merlino e la Maga Morgana.

FOOD
San Vito Lo Capo – Cous Cous Fest 21/30 settembre
La 21^ edizione del Cous Cous Fest, il Festival internazionale dell’integrazione culturale, torna dal 21 al 30 settembre con protagonisti Le Vibrazioni, The Kolors, Ermal Meta e Beppe Grillo per una festa di sapori e civiltà che celebra il cous cous come piatto della pace, comune a tantissime culture, capace di fare incontrare proprio a San Vito, in un campionato mondiale di cous cous, dieci Paesi diversi all’insegna dell’integrazione e dello scambio.

Palermo – Sherbeth Festival 27/30 settembre
Sarà una quattro giorni di gusto e cultura che culminerà l’ultima domenica di settembre con l’ambito concorso per l’assegnazione del premio dedicato al padre storico del sorbetto, il siciliano Francesco Procopio Cutò. Attorno al tema del gelato artigianale si cimenteranno maestri gelatieri provenienti da tutto il mondo, incluso il Giappone, che si è aggiudicato il trofeo 2017, ma anche Messico, Stati Uniti, centro Europa, Isole Cayman, Bolivia e Brasile.